fbpx

Scontrini, morsa allo stomaco e 2014

(Pensieri da Mezzanotte e dintorni) Tra ricordi, pensieri e futuro inizia il 2014, e mi viene una morsa allo stomaco, forse perché non sono mai con lo sguardo diretto in avanti ma con una spalla che tende sempre a girarsi verso quello che è stato.

Quando capirò che un’altra possibilità non c’é? Che quello che stato è stato e quello che sono stata è stato! Anche l’ultimo dei coccodrilli ha finito le sue lacrime ed io sono là che conto quanto latte è stato versato.

Il passato è tale, ma pesa tanto, almeno il mio. Non che sia successo chissà cosa ma grava quanto forse la gravità stessa, quella che ha piantato i miei piedi sulla Terra, si forse la sensazione è questa e fare un passo in avanti sembra complicato.

…e poi comincio a pensare alle decadi a quello che è successo nel 2004, cosa ho fatto, chi ho conosciuto, passaggi storici e scelte epocali, indimenticabili risate su un motoscafo a Marzo di quell’anno a fare le indifferenti, io Donata e Rosanna, spaventate di finire in acqua con i giubottoni, dove andavamo? Sull’Isola delle Femmine, era l’epoca del mio servizio civile alla LIPU, giorni lunghi ma che bei ricordi, bellissimi!

Dieci anni fa aprivo anche il mio primo blog, azz!

Ecco, ho ricominciato ad aggrapparmi al passato, agli scontrini, agli sms, al mio videotelefono delle 3, alla 300…(la mia 600 fiat).

No, non devo, siamo nel 2014 e io sono Serena.