fbpx

“Go on Italia”: Quando i nipoti insegnano ai nonni

Tutti possiamo insegnare qualcosa agli altri, e il trasferimento diretto di competenze e conoscenze tra le persone può essere la forza motrice in grado di far ripartire l’Italia: è questo il messaggio della nuova campagna di “Go On Italia”, un progetto di Wikitalia per promuovere la cultura digitale nel Paese.

Spesso lo diamo per scontato, ma mostrare agli altri come fare qualcosa è il modo più elementare e insieme più efficace per trasmettere il sapere: da sempre le vecchie generazioni insegnano alle nuove, è una dinamica naturale.
Il nuovo contesto digitale rivoluziona i tradizionali percorsi di didattica e apprendimento: per questo “Go On Italia” promuove iniziative e progetti per fare in modo che i più anziani imparino dai più giovani a sfruttare le potenzialità della rete e usare il computer e le nuove tecnologie, che i nativi digitali aiutino le piccole imprese a innovarsi, che i tecnologi affianchino gli artigiani nello sviluppo di soluzioni innovative spiega Riccardo Luna, presidente di Wikitalia.
Più di un italiano su tre non è mai stato su Internet, e rischiamo, come paese, di rimanere fuori dalle opportunità di crescita e di occupazione che l’economia digitale può offrire.

Serve uno sforzo straordinario per far partecipare gli italiani alla sfida della nostra epoca: l’obiettivo di questa campagna è proprio quello di partire dalle persone e dal loro coinvolgimento.

Per far ripartire l’Italia serve l’aiuto di tutti!

Il video, firmato dalla Viral Media Company Mosaicoon è un racconto emozionante del passaggio di conoscenze tra generazioni: in un susseguirsi di situazioni ed esperienze diverse, come in una staffetta, chi impara insegnerà qualcosa a qualcun altro, fino a chiudere un cerchio.