fbpx

Cancellare i “cancellati” da Facebook

Cancellare i “cancellati” da Facebook

Quante volte vi è capitato di rimanere a “disposizione” del vostro amico Facebook: ansioso, ignorante, preoccupato (più varie ed eventuali) che passa la giornata, o quasi a cancellare il suo profilo per poi tornare 5 minuti dopo? Un attimo c’é, l’attimo dopo non c’è più, una spirale ansiogena che quasi riesce a turbare anche chi è soltanto spettatore. Ricordiamoci che questa intermittenza è parallela alla loro possibilità di continuare ad accedere alla vostra bacheca, riattivando nuovamente il loro account, praticamente è come se Facebook lo “congelasse”.

Per dirla tutta, e restare intellettualmente puri, c’è anche chi dopo varie auto- minacce del “mi cancello” lo fanno e resistono fuori da quel mondo fatato con i bordi blu, per molto, molto tempo.

Cosa fare per non essere più coinvolti in questo giochetto dell’amico “lampeggiante”? Fino a qualche tempo fa, vedevamo passivamente, senza potere agire, un avatar vuoto con il loro nome, nella nostra lista degli amici; cliccandoci sopra infatti, venivamo portati alla nostra Timeline, come se avessimo fatto un amato F5!

Adesso invece Facebook ci rende finalmente attivi, dandoci la possibilità di cancellare definitivamente un profilo di un amico che risulta disattivato: qualora dovesse decidere di tornare online, dovrà chiederci nuovamente l’amicizia.

Per cancellarlo basterà cliccare sopra il nome e si aprirà un pop-up che ci chiederà se vogliamo cancellarlo definitivamente.

La procedura non è valida, ma questo è ovvio, per chi ci ha bloccato, infatti non possiamo vederlo, o quasi.

chi ti ha bloccato su facebook

Perché quasi?

Mi sono accorta, da brava smanettona, che se menzionati in post o in altre parti del social network, (chi mi ha bloccato, …si li ho pure io LOL) il nome riesco comunque a leggerlo, non è cliccabile ma in certi parti del sito “scappa”. Lo stesso accade se quel qualcuno commenta una pagina che hai in gestione, in quel caso si riesce a leggere cosa è stato scritto ed è giusto che sia così.

L’effetto è simile a quello che si aveva fino a 5 anni fa, quando c’era la possibilità di non ricevere richieste di amicizia da nessuno. Ricordate?

Tornando al fulcro di questo post, penso sia stata una scelta saggia da parte di Facebook, perché se da sempre ci ha mostrato, anche, chi aveva deciso di cancellarsi, senza potere fare nulla,e non ci rendeva attivi in un processo che, a mio parere, doveva comunque essere condiviso.

Ah, se non trovate la lista dei vostri amici, è praticamente davanti ai vostri occhi, sul vostro profilo, sotto la cover, tra “Foto” ed Altro”.